Ogni 100 giovani, 217 anziani e 130 milioni di sim telefoniche: l'Italia nel 2027 - La Verità
Home
In primo piano

Ogni 100 giovani, 217 anziani e 130 milioni di sim telefoniche: l'Italia nel 2027

Contenuto esclusivo digitale
  • Al di là dell'ideologia il rapporto Coop 2018 contiene dati interessanti per capire il futuro del nostro Paese. Cresce l'età media: gli ultracentenari saliranno esponenzialmente, dalle 17.000 unità attuali agli oltre 120.000, mentre dal 2008 a oggi si contano 900.000 donne in meno in età compresa tra i 15 e i 50 anni. E il 37% dei Comuni è a rischio estinzione.
  • I consumi si sono ridotti del 2% rispetto al 2010 a differenza di Germania e Francia dove la spesa è aumentata rispettivamente del 12,7% e del 10,2%. Ma se solo un 10% delle famiglie attualmente senza figli accedesse alla condizione di genitorialità, l'impatto sarebbe di circa 2 miliardi di euro di Pil in più.

Lo speciale comprende due articoli.



In primo piano

Perquisiti i manager dei controlli al Morandi

Ansa

Finanzieri a casa d iAntonino Galatà, ex ad della Spea, la società che controllava le condizioni di piloni e viadotti. Secondo le accuse le valutazioni positive sulla sicurezza venivano effettuate senza fare neanche «controlli visivi». Invece i tiranti erano corrosi.
In primo piano

Lo scandalo Bibbiano non è finito. Ora c’è pure una nuova indagata

Ansa

L'inchiesta sugli affidi facili si allarga al Comune di Reggio Emilia. Nel mirino dei magistrati finisce una funzionaria pubblica molto legata a Federica Anghinolfi: avrebbe rilasciato false dichiarazioni.
In primo piano

Ricominciano le occupazioni

Ansa

Nella capitale è stato invaso di nuovo il primo edificio liberato da Matteo Salvini. Nel capoluogo piemontese il villaggio olimpico è ancora in degrado. I prefetti confermano i piani di sgombero. Ma sui tempi non c'è certezza.

Lo speciale comprende sei articoli.

In primo piano

La Procura antimafia lancia l’allarme sul ritorno del terrorismo rosso

Ansa

La relazione: «Gli irriducibili e i brigatisti scarcerati alimentano il ricordo di quell'esperienza e continuano a sostenere la rivoluzione». Nel 2018 è uscito un libro considerato dagli inquirenti un manifesto ideologico.
In primo piano

Il tribunale minorile non assolve Bibbiano ma la politica fa finta che vada tutto bene

iStock

Il presidente bolognese parla chiaro: il sistema degli assistenti sociali va rivisto. Però gli amministratori pensano solo a negare.
In primo piano

Il vecchio amore di Cdp per Parigi adesso mette a rischio 75 milioni

getty images

Tra il 2012 e il 2016 Fii e Cassa puntano su Sofinnova, scatenando polemiche da parte di chi chiedeva tutela per il made in Italy. Ora il venture capital francese si scopre vittima del fallimento di una società americana.
In primo piano

Il giorno in cui l’acqua cancellò un mondo

Ansa

Il 9 ottobre 1963, alle 22.39, 1.917 persone morirono nella tragedia del Vajont, quando un'onda alta quanto un grattacielo scavalcò la diga e spazzò via quattro comuni. Il dramma fu frutto di malagestione, burocrazia e omissioni dolose da parte della politica.
In primo piano

«La gestione finanziaria vaticana paga le scelte sbagliate di Bergoglio»

Il figlio del banchiere Roberto rimane tra i più importanti testimoni delle questioni economiche d'Oltretevere: «Oggi assistiamo a uno smembramento graduale di una istituzione. Vedremo cosa riuscirà a fare Giuseppe Pignatone».
In primo piano

Vi spiego perché di Mifsud non ci si può fidare

Ansa

Nel 2012 l'Università Euromediterranea mi chiese di rimediare ai danni della figura chiave del Russiagate, allora presidente. Si era costruito la famosa agenda di contatti «mondiali» con viaggi e spese a carico dell'ateneo. E fregò pure il governo di Malta.
In primo piano

Il Rottamatore attaccava il babbo di Di Maio. Ora insiste o chiede scusa?

Ansa

I grandi giornali fecero titoloni sulla vicenda del genitore grillino, mentre l'ex premier puntava il dito sul rivale politico. Però sulla sentenza sfavorevole ai suoi cala il silenzio.