Gli oppressi ci sono ancora, la sinistra no

deboli oppressi sinistra
(Getty Images)
In questa fase strati di popolazione quali anziani, lavoratori, bambini e artisti sono privati della libertà e in alcuni casi della dignità. Chi prende le loro difese? Di certo non i progressisti odierni, che hanno come stella polare la grande finanza e le multinazionali.
La Procura indaga: omicidio colposo
Ansa
I vigili del fuoco sui quattro dispersi: «Non chiudiamo ai miracoli, ma quello che vediamo non ci fa sperare». La società elettrica crea un fondo da 2 milioni per le prime necessità.
Manca anche il rispetto per i morti. Gli avvoltoi conoscono già i colpevoli
Maurizio Landini ed Elly Schlein (Ansa)
A cosa serve dichiarare sciopero (pochissime le adesioni) in Enel quando ancora non si sa cosa sia successo a Suviana? Dito puntato contro l’uso di ditte esterne, ma si tratta di alcune delle principali aziende del settore.
Il mafioso amico del Pd andava alle riunioni col kalashnikov
Gli uomini della ’ndrangheta accusati di avere come referenti i politici dem raccontano un drammatico incontro con una famiglia rivale a Brandizzo (Torino): «Ero nascosto con un mitra, lo volevo ammazzare».
Segreti - I fiumi oscuri della Storia | Le evoluzioni e gli sviluppi della gnosi - Ep. 9

Il podcast ospita Marcello De Martino, studioso del linguaggio, della storia e dell'esoterismo, per una discussione che attraversa le epoche, collegando la sapienza esoterica antica con le tradizioni occidentali e orientali. Si parte dalla curatela di De Martino del libro di Jocelyn Godwin sull'Illuminismo dei teosofi, per poi esplorare le origini dell'agnosticismo e il suo impatto sulla cabala ebraica secondo Sholem. Il viaggio prosegue con i cabalisti cristiani dell'umanesimo italiano, come Pico della Mirandola e Ficino, fino ad arrivare a figure chiave della Riforma e dell'Illuminismo, come Erasmo da Rotterdam e Newton.

Il podcast illumina il lato meno noto di Newton, mostrando come il padre della scienza moderna fosse anche profondamente immerso nello studio dell'alchimia e della profezia biblica, una dualità che ha stuzzicato l'interesse di Keynes. Si approfondisce il ruolo dell'esoterismo nel pensiero rivoluzionario, toccando figure come Marx, Bakunin e Garibaldi, e la sua influenza sulle rivoluzioni settecentesche e sul socialismo.

La figura di Helena Petrovna Blavatsky viene posta al centro del dibattito per la sua fondazione della Società Teosofica, che ha catalizzato l'interesse occidentale per la sapienza orientale, nonostante le critiche sulla sua autenticità e le accuse di truffa. Il podcast tratta anche la controversa promozione di Krishnamurti come un nuovo messia e la scissione di Rudolf Steiner, che ha portato alla nascita dell'antroposofia.

Concludendo, si sottolinea come la teosofia abbia aperto le porte a un rinnovato interesse per l'esoterismo che persiste fino ai nostri giorni, preparando il terreno per future esplorazioni nel mondo dell'occulto e dell'esoterico moderno.

Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings