Clamorosa retata di primari. La sanità lombarda è sotto inchiesta: indagato anche l'ex magistrato della giunta Maroni

  • Medici del Pini e del Galeazzi di Milano si sarebbero lasciati corrompere da un imprenditore, Tommaso Brenicci, che vantava il monopolio degli apparati ortopedici dei due ospedali. In alcuni casi avrebbero mentito ai pazienti, effettuando operazioni inutili.
  • Il referente degli indagati era l'ex procuratore di Pavia Gustavo Cioppa, scelto da Maroni nel 2015 come sottosegretario alla presidenza per la legalità e la trasparenza proprio in ambito sanitario. Peccato che proprio il figlio dell'ex magistrato ricevesse consulenze come avvocato dall' ospedale.
  • L'inchiesta nata dopo quella su Norberto Confalonieri nel 2017 rinviato a giudizio per la presunta sponsorizzazione di protesi in cambio di tangenti e sospetti danni fisici su tre pazienti.

Lo speciale contiene tre articoli

Mario Draghi (Ansa)

Il green pass dà problemi e non certezze: come imporlo? Marcello Sorgi, vicino al Colle, scrive sulla «Stampa» che, in caso di sfiducia all'esecutivo, Sergio Mattarella potrebbe «mettere su un governo elettorale, forse persino militare». Chiaro il concetto?

Roberto Speranza (Ansa)
Problemi tecnici e nuovi parametri sui contagi spostano le decisioni a fine agosto. Verso l'annacquamento del decreto.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings