Il 2019 sarà «bellissimo» ma le liti sulla Tav no

Il 2019 sarà
 «bellissimo» ma le liti sulla Tav no
Ansa

Nel governo rischiano di trivellarsi da soli. Già, perché mentre l'opposizione fa di tutto per perdere voti, la maggioranza riesce a trovare ogni argomento per far perdere la pazienza agli italiani. Mesi fa avevamo scritto che leghisti e pentastellati recitavano due parti in commedia, mostrandosi a seconda degli argomenti come partiti di lotta e di governo. Una dialettica interna che occupava ogni spazio, relegando la minoranza a un ruolo del tutto marginale, tanto che la voce degli altri gruppi presenti in Parlamento era praticamente scomparsa.

Così l’Onu propaganda l’aborto nelle scuole
iStock
Nell’Agenda 2030, spiegata tra gli applausi in classe, c’è l’accesso universale alla «salute sessuale riproduttiva»: cioè l’interruzione di gravidanza. E ci sono aziende che aiutano le dipendenti che vi ricorrono. Ma non quelle che intendono far nascere il loro bambino.
Alberto Contri (Imagoeconomica)
L’esperto Alberto Contri: «Invece di informare, contrappongono buoni e cattivi. Ci dobbiamo sorbire le lezioni di direttori ed editorialisti che hanno dimezzato le vendite dei loro giornali».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

Sentenza Milan

Storie di sport
Trending Topics
Change privacy settings