Paramount si butta nello streaming. Ormai è una gara a chi spende di più

Paramount si butta nello streaming. Ormai è una gara a chi spende di più
Sylvester Stallone a Monza alla presentazione di Tulsa King per Paramount+ (Getty Images)
Nel Paese gli ascolti della tv on demand crescono. La nuova piattaforma affianca Netflix, Disney e Amazon. Un’invasione di serie e documentari con budget enormi. Ma occhio: spesso ci sono anche contenuti da poco.
Dimmi La Verità | ospite  il capogruppo di Avs al Senato, Peppe De Cristofaro

Ecco #DimmiLaVerità del 22 aprile 2024. Ospite il capogruppo di Avs al Senato Peppe De Cristofaro. L'argomento del giorno è: "La candidatura di Ilaria Salis. Tutti i retroscena".

A Dimmi La Verità il capogruppo di Avs al Senato Peppe De Cristofaro racconta tutti i retroscena della candidatura alle Europee di Ilaria Salis.

Farmaci antiobesità, una miniera d’oro dai molti lati oscuri
iStock

Non solo Eli Lilly e Novo Nordisk. Il rally delle case farmaceutiche è partito, in gara adesso anche Viking pharmaceutics e Zealand Pharma. I più famosi si chiamano Semaglutide e Liraglutide e ne parlano tutti. Non sono principi attivi nuovi, esistono da tempo ed erano già noti per essere utilizzati con successo nel trattamento del diabete di tipo 2. Il loro successo attuale però è dovuto al fatto che è stato scoperto che il loro utilizzo a più alto dosaggio nei pazienti con obesità consente una facile e veloce perdita di peso importante. Somministrando una dose a settimana sottocute, si riesce a perdere circa il 20% del peso corporeo di partenza.

L'Occidente sta perdendo di vista il Sahel
Una manifestazione contro la presenza militare americana in Niger (Ansa)

Continua a diminuire l’influenza geopolitica occidentale sul Sahel: un problema significativo, mentre si rafforza la longa manus di Mosca sulla regione.

Massimo Viglione: «La Chiesa vive la sua crisi più grande»
L'apertura del Concilio Vaticano II l'11 ottobre 1962, Nel riquadro, Massimo Viglione (Ansa)
Lo storico, autore di «Habemus Papam?»: «Il disastro odierno è figlio del Concilio vaticano II. La rinuncia di Ratzinger e la problematica elezione di Francesco, unite agli errori teologici del gesuita, fanno il resto».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings