Tassi, ricomincia la spremuta. Ma ora i mutui convengono

  • La politica della Bce di tenere bassi i tassi ha spinto gli istituti a scaricare sulle spalle dei correntisti una «nuova tassa». La giacenza di denaro è penalizzata e chi ha più di 100.000 euro è spinto a investirli per non perderci.
  • La responsabile giuridica di Federconsumatori, Antonella Nanna: «Sembra assurdo ma il problema sta diventando avere troppa liquidità. Chi ha maggiori disponibilità viene penalizzato».
  • Sebbene di recente ci siano stati dei rincari, è ancora vantaggioso chiedere un finanziamento o una surroga.

Lo speciale contiene tre articoli.

«Sul gas l’Ue cambi idea o non votiamo»
Gilbero Pichetto Fratin (Ansa)
Il ministro dell’Ambiente: «La proposta sul price cap è un inizio ma resta insufficiente. Sono vicino alle famiglie di Ischia, in un mese approveremo il piano contro i cambiamenti climatici per anni bloccato dalla burocrazia».
Promossa la scuola del Merito di Valditara
Giuseppe Valditara (Ansa

Otto italiani su 10 promuovono la scuola del Merito nata secondo le linee dettate dal nuovo governo di centrodestra.

«L’utero in affitto è la nuova schiavitù»
Barbara Alberti (Ansa)
La scrittrice Barbara Alberti: «Fare figli ormai è diventato un atto servile e invece, da laica, dico che deve essere un atto sacro. L’aborto? Vi spiego perché ho scritto che è un assassinio. I social? Una forma di censura. E fanno sragionare».
Paolo Agnelli: «Dobbiamo buttare l’agenda Draghi»
Paolo Agnelli (Ansa)
L’industriale dell’alluminio: «In Spagna, Francia e Portogallo c’è un tetto al prezzo del gas. La Polonia scava carbone. La Germania regala 200 miliardi. Ma da noi è vietato un 1% di debito in più a sostegno delle aziende».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings