Ora che non le serve più l’Argento molla il Me too: «Voglio pensare a me»

Ora che non le serve più l’Argento molla il Me too: «Voglio pensare a me»
ANSA
L'attrice rivendica di aver dato vita, con il caso Weinstein, a una «rivoluzione femminile». Una volta ottenuta la visibilità che cercava, ha chiuso il capitolo.
«I 500 milioni a Msc, scandalo del secolo»
Raffaella Paita e Gianluigi Aponte (Ansa)
Paolo Emilio Signorini, intercettato nell’inchiesta Toti, denuncia un presunto favore a Gianluigi Aponte, finanziatore di Matteo Renzi. Il riferimento è al terminal realizzato quando Luigi Merlo (marito di Raffaella Paita di Iv) era presidente del porto.
Caro Elkann, ora ho capito cos’è lo «stile Juve»
John Elkann (Ansa)

Caro Jaki Elkann, le confesso che, da tifoso granata, non avevo mai capito lo «stile Juventus». Le scrivo questa cartolina per ringraziarla perché l’altro giorno lei mi ha illuminato grazie al comunicato con cui la società bianconera ha esonerato bruscamente Massimiliano Allegri, subito dopo la vittoria della Coppa Italia e a due giornate dalla fine del campionato.

Non chiamatele comunità: sono lobby
(Ansa)
Si usano spregiudicatamente i problemi di minoranze sessuali per rovesciare il quadro politico e disarticolare la famiglia in favore delle varie tecnocrazie.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings