Omotransfobia: «Al via il Tour del Bandierone, 600 mq di libertà contro il bavaglio del ddl Zan»

Omotransfobia: «Al via il Tour del Bandierone, 600 mq di libertà contro il bavaglio del ddl Zan»
Ansa

Parte il prossimo sabato 19 giugno da Benevento il Tour del Bandierone #restiamoliberi contro il ddl Zan, attualmente in discussione in Commissione giustizia del Senato. Saranno srotolati 600 mq di libertà che faranno il giro d'Italia e che rappresenteranno ovunque il nostro simbolo contro il bavaglio che vogliono metterci, la nostra risposta alla bandiera arcobaleno che esclude i nostri, di diritti. Contemporaneamente saranno organizzati, anche in collaborazione con altre associazioni, banchetti informativi e manifestazioni di protesta.

«È ora di dire basta a una legge liberticida e alle discriminazioni che dovremo subire. Se viene approvato il ddl Zan, rischiano le donne, rischiano i bambini, che subiranno prevaricazioni e indottrinamenti» ha dichiarato Toni Brandi, presidente di Pro Vita & Famiglia onlus, principale organizzatrice del Tour.

«Le persone devono riflettere sulla sostanziale inutilità di una legge che, se venisse approvata, rappresenterebbe una minaccia grave per la libertà di espressione, dato che siamo convinti non esista alcuna emergenza né vuoto normativo che giustifichino l'urgenza di nuove disposizioni. La nostra è una legittima opinione e, come insegna l'esperienza degli ordinamenti di altre Nazioni al cui interno norme simili sono già state introdotte, non avremmo più la possibilità di esprimerla!» ha concluso il vicepresidente Jacopo Coghe.

Da cura sciamanica a piatto stellato. Tutto quanto fa brodo
iStock
Venne ideato dagli stregoni per curare i malati delle loro tribù. Gualtiero Marchesi ci cucinò il suo piatto-icona. E oggi è tornato di moda.
«Tifo i ricicli in politica per la mie vignette»
Federico Palmaroli (Imagoeconomica)
Federico Palmaroli, il papà delle «frasi di Osho»: «Vendola, Alemanno, Dibba... ma spero in Gentiloni a capo del Pd, mi ha dato tante soddisfazioni. La Schlein, dopo la Meloni, è la seconda donna in copertina su un mio libro: è un indizio di patriarcato oppure no? Ditemelo voi».
Ideario 23: idee a confronto a Cagliari

Oggi si è conclusa la seconda edizione, realizzata con il contributo di Fondazione di Sardegna e grazie alla direzione artistica di Fabio Meloni. Tre giorni ricchi di presentazioni di libri ed eventi speciali, alcuni momenti di riflessione e confronto con docenti universitari, giornalisti, scrittori e rappresentanti delle Istituzioni.

Spazi aerei troppo complessi, i piloti lanciano l'allarme
iStock

Aumentano incidenti e violazioni. L'associazione piloti chiede un tavolo urgente ai regolatori.

Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings