Non siamo contrari all’auto elettrica ma abbandonare il petrolio fa danni

Il cambio del parco macchine avverrà solo dal 2040. È quindi sbagliato accantonare la ricerca per migliorare motori diesel e a gas naturale. Le Case spingono la causa ecologista perché così i guadagni saranno maggiori. Converrebbe avere strumenti legislativi per favorire le conversioni dei mezzi da endotermici a elettrici, i cosiddetti «retrofit». Questa rivoluzione causerà anche sconvolgimenti nella filiera produttiva dell'automotive.
Attutita l'impennata del 40% che doveva scattare il 1° ottobre: Iva sul gas dimezzata e zero oneri per l'elettricità fino al 2022.
Mario Draghi (Ansa)
Davanti a una Confindustria in adorazione («È l'uomo della necessità»), il premier rassicura i cittadini. In Cdm ok all'intervento per contenere il caro bolletta: quest'anno salirà «solo» dell'11% anziché del 40.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

La trattativa Stato-mafia non esiste

Storia da riscrivere
Trending Topics
Change privacy settings