Mattarella firma. La legittima difesa adesso è legge - La Verità
Home
In primo piano

Mattarella firma. La legittima difesa adesso è legge

Ansa

  • Il presidente della Repubblica scrive al Parlamento: «Il turbamento deve essere obiettivo». Matteo Salvini: «Ora i cittadini si possono proteggere».
  • A Manduria, in Puglia, 14 indagati, di cui 12 minorenni. Sono accusati di aver torturato per anni un uomo con problemi psichici, trovato cadavere in casa legato a una sedia.

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

Parla Maurizio Lupi: «Mi dimisi ed è finito tutto nel nulla. Ma certi soloni non chiedono scusa»

Ansa

«Nel 2015 lasciai le Infrastrutture da non indagato, solo per lo scandalo dell'orologio regalato a mio figlio. C'è stata una nuova archiviazione, ma alcuni giornalisti continuano a comportarsi come degli inquisitori».
In primo piano

Serve il «fine pena mai», non i premi agli assassini

Ansa

La storia di Antonio Cianci andrebbe letta e riletta. Anzi, imparata a memoria. Non nelle aule scolastiche, ma in quelle di tribunale. In particolare, andrebbe declamata nell'aula della Corte costituzionale come la storia esemplare del perché un ergastolo debba essere un ergastolo e non una vacanza premio.

In primo piano

Assassino per una truffa all’assicurazione

Ansa

Confessa il proprietario della cascina esplosa a Quargnento, nel Monferrato. È stato lui a provocare l'esplosione che ha ucciso i tre pompieri. Il procuratore: «Ci avesse avvertito che c'erano le bombole di gas avremmo avuto mezz'ora per evitare il dramma».
In primo piano

Esplode cascina, strage di pompieri: «Atto voluto, ma non è eversione»

Ansa

Tre vigili del fuoco uccisi da bombe rudimentali piazzate in un rustico a Quargnento (Alessandria). Feriti gravi altri due colleghi e un carabiniere. Si indaga per reato doloso. La pista dei dissidi familiari.
In primo piano

Università lercia dopo il rave illegale. I collettivi irridono il rettore furioso

www.unimi.it

  • Statale di Milano devastata dalla festa clandestina, ira delle autorità accademiche: «Soli di fronte al reato». Intanto, nel palazzo occupato di monsignor Bolletta, a Roma, i liceali ballano e poi si spartiscono l'incasso.
  • Un'insistente propaganda riconduce la richiesta di essere tutelati dalla criminalità a un timore irrazionale. Ma per lo Stato garantire l'incolumità dei cittadini è un dovere.

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

«Magistrati, avvocati e università hanno ucciso la nostra giustizia»

IStock

La riforma del codice di procedura penale introdotta il 24 ottobre 1989 ha deluso aspettative e prospettive. Eraldo Stefani, uno dei pochi legali alla Perry Mason spiega: «La novità era l'attività di difesa investigativa. È stata ignorata».
In primo piano

Dna mai archiviato e scivoloni sul sangue. Che caos l’inchiesta sul delitto di Garlasco

Ansa

Un giudice ricostruisce in un libro l'indagine sull'omicidio di Chiara Poggi per cui è stato infine condannato il fidanzato Alberto Stasi.
In primo piano

Il killer di Luca smascherato da sua mamma

Ansa

Fermati due ventenni di San Basilio. Quello accusato d'aver sparato, Valerio Del Grosso, era andato regolarmente a lavorare ma la madre ha avvertito gli agenti: «Credo che mio figlio sia coinvolto». C'è una foto in cui sorride dopo esser stato arrestato.
In primo piano

Due poliziotti trentenni uccisi in Questura a Trieste da rapinatori dominicani

Ansa

I balordi sono due fratelli, arrestati per il furto di uno scooter: uno ha sottratto l'arma a un agente e ha aperto il fuoco. Entrambi sono stati fermati. Cordoglio dalle istituzioni.