L’ultimo enigma su Moro è un anagramma

L’ultimo enigma su Moro è un anagramma
Il ritrovamento del cadavere di Aldo Moro il 9 maggio 1978 (Ansa)
Nelle lettere inviate dallo statista della Dc alcune frasi indicherebbero il luogo dov’era tenuto prigioniero dalle Br. Anche Sciascia si accorse dei messaggi segreti. Cossiga fece analizzare gli scritti ma disse che non c’era nulla. Ora un libro apre nuovi interrogativi.
«Il referendum nel Donbass unica strada verso la pace»
Massimo Cacciari (Ansa)
Massimo Cacciari: «Non puoi dare del macellaio a uno con cui devi trattare, spero che Draghi l’abbia spiegato a Biden. Derubricare la Russia a un piccola potenza è irrealistico».
«Sulle armi voti l’Aula. E la sinistra pretenda una pace a tutti i costi»
Tommaso Cerno (Ansa)
Il senatore dem Tommaso Cerno: «Incomprensibile la posizione del Pd: Letta parlava da segretario Nato, la base l’ha costretto a cambiare toni».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings