«Le mie opere sono un simbolo della nostra mortalità». Jeff Koons si racconta in mostra a Firenze

True
«Le mie opere sono un simbolo della nostra mortalità». Jeff Koons si racconta in mostra a Firenze

Il suo Rabbit detiene il record – con 91,1 milioni di dollari – per l’asta più cara dell’opera di un artista vivente. E il suo matrimonio con Cicciolina, finito con un divorzio, ha occupato le pagine dei tabloid per anni. Si può amarlo oppure odiarlo, ma non c’è nessuno che non conosca il suo lavoro più celebre, Balloon dog, ovvero un “cane di palloncini” formato gigante. E nessuno che non si sia posto la fatidica domanda: quella di Jeff Koons è davvero arte o una presa in giro? Queste opere, prodotte in serie dai suoi collaboratori nello stile di una bottega rinascimentale, valgono davvero milioni, o è tutta una questione di speculazione finanziaria?

In pubertà a 8 anni per colpa del lockdown
iStock
Uno studio del Bambino Gesù rivela che, a causa dello stress per le restrizioni e la vita sedentaria, durante la prima ondata i bimbi con la sindrome puberale precoce sono aumentati del 122%. Le conseguenze sono problemi di statura e psicofisici
Il vaccino italiano immunizza più a lungo ma politici e tecnici se ne disinteressano
iStock - nel riquadro Maurizio Federico, direttore del Centro nazionale per la salute globale dell’Istituto superiore di sanità
Uno studioso dell’Iss ha messo a punto un preparato che sembra dare una protezione di anni. Ma la sperimentazione va a rilento.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

007 nel dark web contro gli attacchi cyber

Contenuto Esclusivo Digitale
Trending Topics
Change privacy settings