La minaccia ora sono i mercenari. Ma l’Italia ritrova gli Usa sulla Libia

La minaccia ora sono i mercenari. Ma l’Italia ritrova gli Usa sulla Libia
Antony Blinken (Getty images)
  • Parte il pressing internazionale su Erdogan e Putin per il ritiro delle truppe in vista delle elezioni di dicembre. La linea del segretario di Stato americano, Antony Blinken, è uno spiraglio per Roma su immigrazione e investimenti
  • Il passaggio di un cacciatorpediniere di Sua Maestà nel Mar Nero innesca la tensione. La Russia annuncia di aver sganciato le bombe per far cambiare rotta alla nave nemica

Lo speciale contiene due articoli

Il prof amico di Gaza che loda i terroristi
Massimo Zucchetti (Getty images)
Massimo Zucchetti, ordinario di fisica al Politecnico di Torino con un passato nelle formazioni marxiste-leniniste, sui social insulta gli israeliani (chiamandoli «mostri») e inneggia ai sicari di Aldo Moro. Degli ucraini dice: «Da mandare al macello».
L’Italia non snobbi la nomina dei funzionari
Giorgia Meloni (Getty Images)
Giusto puntare alle poltrone veramente di peso (quelle con ricco portafoglio) senza però sottovalutare l’importanza dei membri dei gabinetti degli altri commissari: 300 posizioni apicali che negli ultimi anni sono state terreno di conquista di Parigi, Berlino o Pd.
FEduF promuove l’Alleanza per l’educazione finanziaria
Stefano Lucchini (Imagoeconomica)

A dieci anni dalla nascita della fondazione, il presidenteStefano Lucchini: «Senza educazione finanziaria non si è liberi di scegliere». La prima azione dell'Alleanza sarà nelle scuole.

Continua a leggereRiduci
L’Ue vuole l’Ursula bis «entro fine mese» per salvare Macron alla faccia del voto
Charles Michel ed Emmanuel Macron (Ansa)
Charles Michel (suo alleato) accelera, scordando i due mesi di negoziati del 2019. Il capo dell’Eliseo intanto glissa: «Non abbiamo fretta».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Preferenze Privacy