La Merkel si fa verde per salvare il posto

Mentre le vendite delle quattro ruote sono crollate del 30,5% rispetto al 2017, la Grande coalizione decide gli incentivi a chi vuole rottamare un vecchio diesel. Il settore dà lavoro a 800.000 persone ed è storicamente contiguo al partito centrista della cancelliera. Un'intesa, secondo i leader della maggioranza, che assicurerà al contempo «aria pulita e mobilità sicura nelle città». Lei spera, in vista delle elezioni europee, di assorbire i populisti candidando come successore di Jean-Claude Juncker il suo fedelissimo Manfred Weber, che non dispiace al premier ungherese Viktor Orbán.
Siro Badon
Il presidente di Assocalzaturifici: «Anche gli anni scorsi sono stati poco floridi, da decenni manca una politica industriale. Pure le sanzioni alla Russia hanno creato difficoltà enormi alle aziende italiane, impossibilitate a vendere lì dalla mattina alla sera».
iStock
Il nostro Paese è stato tra i primi in Europa a dotarsi di leggi speciali: oggi conta ben 871 circuiti protetti. L'anno prossimo il sito del Gran Paradiso e quello d'Abruzzo taglieranno il traguardo del secolo di vita.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings