La finta indipendenza dei magistrati a comando

Il caso Palamara è un pozzo nero senza fondo, da cui ogni giorno vengono a galla nuove rivelazioni sugli intrighi della magistratura. L'ultimo è un sms che le indagini attribuiscono a Giovanni Legnini, all'epoca dei fatti vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, cioè appena un gradino sotto Sergio Mattarella. E che dice l'uomo nominato da Matteo Renzi ai vertici dell'organismo di autogoverno delle toghe?

Romano Prodi (Antonio Masiello/Getty Images)
  • Mentre il segretario dem auspica un nuovo governo europeista con lo stesso premier, Romano Prodi lancia l'esecutivo di unità nazionale.
  • Matteo Salvini attacca: «I giallorossi tengono il Paese bloccato». Giorgia Meloni: «Unica via le urne»

Lo speciale contiene due articoli.

Giuseppe Conte (Alessandra Benedetti - Corbis/Corbis via Getty Images)
I compagni hanno festeggiato l'arrivo di Joe Biden e la cacciata di quel puzzone di Donald Trump come se non solo gli Stati Uniti, ma tutto il mondo ne traesse vantaggio. Peccato che al momento gli unici che hanno motivo di rallegrarsi sono gli americani, mentre gli europei e, in particolare, gli italiani avrebbero tutte le ragioni per preoccuparsi per il cambio del commander in chief.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings