La battaglia del deficit è stata vinta, il prezzo è un’altra minaccia sull’Iva

I gialloblù chiudono al 2,04%, ma a coprire le misure chiave saranno le clausole di salvaguardia sull'imposta nel 2020-21. Pierre Moscovici ottiene anche l'appoggio sulla Web tax: già in manovra il prelievo del 3% per i big. Avremmo sperato di assistere a una legge finanziaria più coraggiosa con più deficit e meno tasse, così non è stato. Tant'è che alla pace fiscale si sono sommate le maggiorazioni degli interessi in caso di ritardo nei pagamenti delle tasse. Sono comparse l'imposta sulle auto non ecologiche e le riduzioni di incentivi fiscali sulle aziende.
  • I creatori del marchio Ermanno e Toni Scervino: «Se perderemo l'artigianalità, faremo sparire il made in Italy. Ora puntiamo su India, Sud America e Africa».
  • Sulle passerelle vince la morbidezza. Il settore ha perso il 26% del fatturato in un anno. Carlo Capasa: «Presenteremo al governo un piano per il Recovery fund». Le sfilate di Milano cercano di ripartire con 124 eventi.

Lo speciale comprende due articoli.

Mercenari italiani in Congo nel 1966. Da sinistra Varani, Simonetti, Ciccodicola e Robert Muller (courtesy Ippolito Edmondo Ferrario)
La storia e le immagini dei mercenari italiani che parteciparono alle lotte durante la crisi del Congo, coinvolti nella guerra civile interna seguita alla decolonizzazione alla quale si erano sovrapposte le pressioni internazionali delle due superpotenze al culmine della Guerra fredda.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings