Dalla Isoardi a miss Dzeko. Quando gloria o disfatta dipendono dalla dolce metà

«Cielo mio marito!», ma adesso anche «Cielo mia moglie!». O «il mio compagno!», «il mio convivente!», eccetera. Anche dietro gli allori degli eroi si celano sempre il peso dei retroscena, dei misteri e delle ombre lunghe proiettate dalle famiglie mediatiche dell'era postmoderna. E così, per una singolare coincidenza, dietro le prime pagine e i protagonisti di questi mesi, appare sempre più prepotente il segno del coniuge che con il suo capriccio o con la sua volontà decide per l'altro, si impunta, cambia il corso della storia, il profilo dell'immagine e determina il destino di chi ha scelto di dividere con lui/lei la propria vita.
iStock
Un tempo chiunque le teneva a portata di mano, poi è scattata la guerra alle calorie. Ma una (e basta) al giorno può avere effetti benefici sulla salute.
Ansa
Ci hanno costretto agli arresti domiciliari, distruggendo l'economia e facendo perdere due anni di scuola ai nostri ragazzi. È il destino di una società scristianizzata, sottomessa ai capricci dello Stato e che non riconosce più alcuna autorità a Dio.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings