Resa Ue su gas e petrolio. Ma non sull’Italia
Paolo Gentiloni (Imagoeconomica)
  • Alla fine si pagherà in rubli e non ci sarà l’embargo ipotizzato da Washington e Bruxelles. Intanto vengono tagliate le stime di crescita dell’Eurozona. E Paolo Gentiloni avverte il governo: «Basta scostamenti di bilancio».
  • Viktor Orbán blocca l’embargo al petrolio russo. La Ue scopre che pagare in rubli è lecito. Intesa: «Senza quel gas è recessione».

Lo speciale contiene due articoli

Antonio Suetta: «La legge sull’aborto va cancellata. Non è un diritto costituzionale»
Monsignor Antonio Suetta (Diocesi di Ventimiglia)
Il vescovo di Ventimiglia: «È intrinsecamente negativa, poiché legittima l’uccisione di un essere umano nel grembo materno. Se messa in discussione, divampano polemiche perché c’è una dittatura ideologica».
Di Maio si converte: dai gilet gialli a Macron
Emmanuel Macron e Luigi Di Maio (Getty Images)
Dopo aver appoggiato le proteste parigine, a Bruxelles Giggino fa confluire i suoi nel gruppo del leader francese. Conte sente Draghi e fissa un incontro per lunedì, anche se le truppe sono divise sul sostegno al governo. E Grillo si sfoga contro misteriosi «traditori».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings