Un anno buttato col governo Conte

Il governo compie un anno, ma purtroppo non c'è nulla da festeggiare. Basta infatti ripercorrere la breve storia del Conte bis per rendersi conto che sono stati 12 mesi sprecati, contraddistinti solo da rinvii delle decisioni o da approvazioni con la formula «salvo intese», pur di non riconoscere che l'intesa non c'è. Un anno perduto, che a guardarlo da lontano, tappa dopo tappa, appare per quel che è: una grande opera incompiuta, un esecutivo che, nonostante l'ampollosità del premier che lo guida, non è mai partito. Proprio come la ricostruzione delle zone colpite dal terremoto che, appena insediato, il presidente del Consiglio volle simbolicamente visitare, annunciando in favore di telecamere che non sarebbero più state tollerate proroghe.

Nonostante il crollo del 2020, il settore fa registrare +28% in Europa. Merito dei colossi che scommettono sull’innovazione come General Motors (35 miliardi di dollari) e Ford (30). E dell’interesse crescente di Apple
Raffaella Verga
Il documentario «La bella gioventù» sfata il mito della diaspora. «Molti ragazzi sono caparbi e cercano la felicità dove sono nati».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

A finire in ginocchio è stato Letta

L'editoriale - video
Trending Topics
Change privacy settings