Cuciniamo insieme: canederli, asparagi e speck. E crema di zafferano

True

Impariamo a riciclare perché è un bell'esercizio di "resistenza" in questi giorni che ci sembrano così anormali e invece ci fanno recuperare forse il senso della prassi del passato anche in cucina. Affidiamoci dunque ad una ricetta tradizionale del Trentino e dell'Alto Adige che però noi abbiamo arricchito. Può esser tranquillamente un piatto della festa ed essendo molto colorato si presta a ravvivare la tavola. Siamo alle prese con i canederli. Di solito si fanno di dimensioni generose. Per servirli non in brodo è invece preferibile contenere il diametro di questi che altro non sono che gnocchi di pane. Basta un po' d'attenzione per stupire la famiglia. Andiamo in cucina.

Getty images
Il dem, osannato come il salvatore dopo la «tirannia» del predecessore, il primo giorno dopo l’insediamento ha cacciato il capo dell’agenzia garante dei lavoratori, nominato dal tycoon: mai successo in oltre 50 anni

Il vicepresidente di Elettronica, ex militare della Nunziatella, entrerà ad aprile nel gruppo Tim per guidare la società specializzata in cybersecurity a difesa della sicurezza nazionale

In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings