Per il commercio mondiale Biden sceglie la nigeriana bannata da Trump

True
Per il commercio mondiale Biden sceglie la nigeriana bannata da Trump
Ngozi Okonjo-Iweala (Ansa)

Ngozi Okonjo-Iweala si avvia a essere il nuovo direttore generale dell'Organizzazione mondiale del commercio. Nelle scorse ore, l'amministrazione Biden ha infatti rimosso il veto che Donald Trump aveva posto a ottobre sul suo nome. Yoo Myung-hee, la candidata sudcoreana sostenuta finora da Washington, ha infatti deciso di fare un passo indietro.

Il vice del Csm passa al centrodestra. Ma Renzi ci mette subito il cappello
Fabio Pinelli (Imagoeconomica)
  • Con 17 voti contro 14, la maggioranza riesce a eleggere il leghista Fabio Pinelli mentre la sinistra giudiziaria va al muro contro muro ed esce sconfitta. L’endorsement del Rottamatore rivela l’aiutino del Terzo polo.
  • Il numero due dell’organo di garanzia dei magistrati, il primo non di centrosinistra, difese Luca Morisi e Luca Zaia. Ma si considera indipendente ed è apprezzato in modo trasversale.

Lo speciale contiene due articoli.

«L’Italia è il Paese che amo»: 29 anni fa Berlusconi «scendeva in campo»
Silvio Berlusconi (Getty Images)

Con il videodiscorso del 26 gennaio 1994, l’imprenditore entrava nell’agone politico sfidando il cartello delle sinistre. Iniziava una nuova era per la politica italiana.

Le carte della ragioniera in mano ai pm belgi
Silvia Panzeri (Ansa)
  • Qatargate, il giudice Michel Claise a Milano. Ha ritirato il materiale sequestrato in Italia, in particolare i documenti prelevati nello studio di Monica Rossana Bellini. Pezzo forte il cd con i file su Antonio Panzeri. Moglie e figlia dell’ex sindacalista attendono la libertà. Poi parleranno a Bruxelles.
  • All’insediamento del Csm Sergio Mattarella dice ovvietà ignorando i disastri cui non pose rimedio.

Lo speciale contiene due articoli.

La Bce con l’aumento dei tassi vuole farci pagare gli aiuti della Germania
Christine Lagarde (Ansa)
Gli effetti inflattivi generati dagli interventi contro il caro bollette rischiano di finire sulle spalle di tutti i consumatori europei. È guerra tra falchi e colombe. Fabio Panetta: «Meglio che Francoforte non prenda impegni».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings