Trent'anni fa l'invasione degli Albanesi

La prima settimana di marzo del 1991, le coste pugliesi venivano invase da migliaia di cittadini albanesi in fuga dal disfacimento del regime comunista che li aveva portati alla fame in quarant'anni di reclusione forzata entro i confini dell'Albania, governata con il pugno di ferro dal dittatore Enver Hoxha. In Italia era investita per la prima volta da uno tsunami umano giunto dall'altra sponda dell'Adriatico.

Continua a leggere Riduci
Roberto Speranza (Ansa)
Le rogatorie svelano il ruolo del capo di gabinetto, che cozza con le smentite del titolare della Salute. Finora l'unico che ha pagato è stato l'autore della ricerca.
iStock
Leggenda vuole che sia stato lui, sbarcato sulla costa in fuga da Troia, a portare le frise, piccole ciambelline secche (senza buco) con farina di grano e orzo. Stranamente qui l'olio per uso alimentare, franto nei trappeti ipogei, è conquista relativamente recente.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Megalopoli: oggi e nel 2030

Pillole di numeri

Trending Topics

Change privacy settings