ue gas

Europa sempre divisa. Sul taglio del gas un accordo al ribasso
iStock
Riduzione del 15% senza obbligo e con più esenzioni. Roberto Cingolani giura: «Per l’Italia calo solo del 7%». Ma la stima è un mistero.
Dopo la levata di scudi contro il suo piano, Ursula von der Leyen ripete che tutti i Paesi devono consumare meno. Riesumato il price cap. Il Nord stream rallenta le forniture.
  • Il prezzo è alto perché la domanda supera l’offerta, dinamica iniziata prima dello scoppio della guerra. Visto che l’export nel breve termine non crescerà, dovremo ridurre i consumi: pagheranno le aziende.
  • Grano per l’Africa: sfida Mosca-Ue. Vladimir Putin incontra il presidente del Senegal e dell’Ua, che chiede la revoca delle sanzioni. Intanto Banca mondiale e Bruxelles danno all’Egitto un finanziamento da 600 milioni.

Lo speciale comprende due articoli.

L’Ue ci frega pure il gas che abbiamo
Getty Images
Nessuna condivisione di debiti e immigrati, ma appena Germania & C. cominciano a vedere lo spettro della crisi energetica ecco che Bruxelles sbandiera la «solidarietà europea». Cioè: chi ha riserve e flussi dall’Africa (noi) deve cederne parte agli altri Paesi.
Continua a leggere Riduci
L’Ue ci frega pure il gas che abbiamo
Getty Images
Nessuna condivisione di debiti e immigrati, ma appena Germania & C. cominciano a vedere lo spettro della crisi energetica ecco che Bruxelles sbandiera la «solidarietà europea». Cioè: chi ha riserve e flussi dall’Africa (noi) deve cederne parte agli altri Paesi.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings