cannabis

Ma Schillaci sulla cannabis ha fatto la cosa giusta
Orazio Schillaci (Ansa)

Il ministro della Salute, Orazio Schillaci, in data 7 agosto, ha emanato un decreto - revocando la sospensione di un decreto precedente del 2020, che inseriva un derivato della cannabis (cannabidiolo, Cbd) nella tabella dei medicinali collegata al testo unico sulle droghe - dichiarando così illecito ogni uso non terapeutico/farmacologico degli estratti della cannabis.

Il ministro che chiuse i tedeschi in casa ora tifa canna libera
Il ministro della Salute tedesco, Karl Lauterbach (Ansa)
L’erba legale promossa dal titolare della Salute che ha provato a sabotare il turismo italiano. Insorgono opposizioni e polizia.
La società di J-Ax che vende cannabis ha i conti in regola
Alessandro Aleotti in arte J-Ax (Getty Images)

In merito all’articolo «J-Ax, tradito dalla Maria. La sua cannabis light fa volare solamente i debiti», da voi pubblicato, segnaliamo che:

1) il nostro assistito, Alessandro Aleotti in arte J-Ax, detiene una quota di minoranza che non permette alcun controllo sulla società in questione, e non ha alcuna carica amministrativa od operativa;

2) i ricavi tra l’anno 2021 e l’anno 2022 risultano essere in aumento (indice di una buona gestione);

3) i costi per la produzione sono diminuiti (indice di una buona gestione);

4) sono aumentati unicamente i costi per i servizi la cui causa è da imputarsi al generale aumento del costo delle utenze (energia in primis), situazione che ha messo in crisi la maggior parte delle imprese italiane, oltre che all’avvicendamento tra gli amministratori;

5) la società nell’esercizio corrente è già in attivo.

Leaf, Area Legale

Aveva fumato canne l’influencer di Roma che ha ucciso il bimbo
Nel riquadro, Matteo Di Pietro (Ansa)
Lo youtuber, ora indagato, ha travolto un’auto durante una sfida social insieme agli amici. Dimesse mamma e sorella del piccolo.
Contro il dolore, la cannabis vale un placebo
iStock
Uno studio pubblicato sull’autorevole «Journal of the american medical association» smonta il mito dell’erba per uso terapeutico. Le canne fanno infatti sparire la sofferenza quanto una sostanza senza principi attivi. La credenza contraria? «Ha basi mediatiche».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings