Piano Kushner per il Medioriente: stop all'idea di Stato ma pioggia di soldi sui palestinesi - La Verità
Home
In primo piano

Piano Kushner per il Medioriente: stop all'idea di Stato ma pioggia di soldi sui palestinesi

Contenuto esclusivo digitale

Ansa

  • La Casa Bianca ha pronto il piano di pace per la risoluzione del conflitto israellopalestinese. Si tratta di un dossier significativo: non soltanto per la stabilizzazione della regione mediorientale ma anche perché - dai tempi della campagna elettorale del 2016 - questo tema ha spesso rappresentato uno dei cavalli di battaglia di Donald Trump.
  • Il 25 e il 26 giugno si terrà a Manama, in Bahrein, il workshop economico Peace to prosperity: una conferenza promossa dagli Stati Uniti, per iniziare a reperire investimenti da impiegare nel territorio palestinese.

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

La pioggia di razzi su Israele manda in tilt la Farnesina: Di Maio nicchia, Di Stefano incontra l'Iran

Contenuto esclusivo digitale

Getty Images

Nel corso di questa settimana, a seguito dell'eliminazione mirata da parte di Israele di un pericoloso jihadista (è stata distrutta a Gaza l'abitazione di Bahaa Abu Al-Ata, il leader della jihad islamica palestinese), è iniziato per ritorsione un attacco missilistico contro lo stato ebraico. Mentre il ministro dice di sostenere il diritto alla difesa, non risultano note ufficiali della Farnesina sui fatti di questa settimana in Israele. Poi, in contemporanea con l'audizione di Di Maio, il suo sottosegretario Manlio Di Stefano (tuttora sprovvisto di deleghe) ha incontrato alla Farnesina l'ambasciatore iraniano in Italia, Hamid Bayat, auspicando e promettendo cooperazione.

In primo piano

L’assessore di Napoli insulta gli israeliani «Assassini e nazisti». Ma la sinistra tace

Ansa

Eleonora de Majo, neonominata alla Cultura da Luigi De Magistris, è leader dei centri sociali. Sconcerto della Comunità ebraica.
In primo piano

Governo all’angolo. Oggi deve confessare sui soldi ai militari

Ansa

In commissione parere sul fondo missioni all'estero. Mancano 408 milioni. O entrano con più tasse o si rischia il falso in bilancio.
In primo piano

«Non avevo prove, ma gli ho creduto». Così si danno i permessi agli stranieri

Ansa

La giudice Luciana Breggia che esamina le domande d'asilo a Firenze porta a Lampedusa uno spettacolo pro accoglienza E rivela dettagli inquietanti: «Un migrante sembrava vulnerabile, l'ho fatto restare anche senza riscontri».
In primo piano

Tra Conte e Merkel è il solito bluff. «Sull’immigrazione intervenga l’Ue»

Ansa

La cancelliera a Roma con il premier, che chiede una gestione europea della crisi senza avanzare alcuna proposta concreta.
In primo piano

La Spagna si risveglia sovranista

Contenuto esclusivo digitale

Ansa

Avanza il sovranismo in Spagna. Le ultime elezioni hanno prodotto un deciso cambiamento nel quadro politico iberico. Un quadro politico che resta tuttavia profondamente frammentato. Vincitrice risulta innanzitutto la forza sovranista Vox che - con il 15% dei voti - è diventata il terzo partito, raddoppiando il numero dei seggi e fagocitando di fatto buona parte degli elettori di Ciudadanos, compagine liberale che ha visto dimezzati i propri consensi (fermandosi al 7%).