A ottobre in Florida l'Expo del commercio internazionale

True
A ottobre in Florida l'Expo del commercio internazionale

Il 19 e 20 ottobre, a Fort Lauderdale si terrà presso il Broward County Convention Center la settima edizione del Fitce, il Florida International Trade and Cultural Expo, evento a cui parteciperanno aziende di tutto il mondo ed esperti di commercio internazionale.

Una vera e propria esposizione universale del mondo del commercio presso il Broward County Convention Center nella città di Fort Lauderdale farà da cornice all'evento che ospiterà oltre 2.000 realtà imprenditoriali, sia locali che internazionali. Si tratta di un'opportunità unica che vedrà coinvolti anche numerosi leader governativi ed esperti di commercio internazionale provenienti da oltre 60 Paesi nel mondo. Ci saranno dialoghi relativi al commercio globale, ma anche agli investimenti diretti esteri e alla cultura. La Florida si inserisce in questo contesto come punto logistico strategico per il commercio mondiale, fungendo da hub non solo per il Nord America e l'Europa, ma anche e soprattutto verso l'Africa, il Centro e Sud America e tutta la zona caraibica. Ragion per cui anche quest'anno, come nelle passate edizioni, sarà folta la presenza di leader di governo di Paesi di quell'area. Negli ultimi anni hanno partecipato, tra gli altri, il presidente del Costa Rica Luis Guillermo Solis Rivera, il presidente di Panama Nicolas Ardito, il presidente del Guatemala Vicinio Cerezo, il presidente della Bolivia Carlos Mesa, il presidente della Repubblica Dominicana Leonel Fernandez, il presidente dell'Uruguay Luis Alberto Lacalle, il Primo ministro di Haiti Gerard LaTortue, il ministro del Commercio, industria, commercio e consumatori di Antigua Chet Greene. Il Florida International Trade and Cultural Expo negli anni si è rilevato un importante occasione di dialogo e confronto anche per i Paesi africani, con la presenza del ministro del Lavoro nigeriano Festus Keyamo, del sindaco di Accra Elizabeth Kaa Kwatsoe Tawiah Sackay in rappresentanza del Ghana. Per l'Italia, invece, ha partecipato l'ex presidente del Senato Mario Bacini. Nel corso delle scorse edizioni, infatti, Fitce è riuscita ad attrarre migliaia di partecipanti tra cui aziende internazionali, imprese locali, agenzie commerciali federali, statali e locali.

L'obiettivo dell'edizione 2022 è quello di riuscire ad accogliere nuove attività, espandere le vendite globali, collaborare e connettersi attraverso strumenti e risorse da condividere. Gli organizzatori hanno stimato in questa due giorni in Florida una presenza di 500 aziende internazionali e 1.500 statunitensi, tutte con la volontà di stabilire ed espandere la propria attività nel Sud della Florida e fare affari in tutto il mondo. Saranno numerosi i pannelli dedicati alla scoperta delle risorse e all'assistenza per il commercio internazionale, come per esempio 11 passaggi per esportare e Come importare negli Stati Uniti. I partecipanti avranno anche occasione di immergersi nella cultura mondiale grazie a una mostra di arte visiva locale e internazionale allestita al Broward County Convention Center, numerosi spettacoli multiculturali, sessioni speciali e attività. Un'importante novità per le aziende che desiderano partecipare alla settima edizione Florida International Trade and Cultural Expo, consiste nel pacchetto delegazione internazionale gratuito, che include un tavolo espositivo di 6 piedi, poco più di 1,8 metri. Per confermare la partecipazione è necessario inviare entro il 13 settembre una mail a pisaac@broward.org o chiamare la responsabile dell'ufficio Sviluppo economico Paola Isaac Baraya al 954.357.7894.

Altro che tetto Ue al prezzo del gas. In Germania piano da 200 miliardi
Olaf Scholz (Ansa)
  • Olaf Scholz annuncia uno scudo straordinario anti rincari, mentre Bruxelles da mesi discute di riforma del Ttf e di limiti soltanto sulle importazioni russe. Telefonata fra Mario Draghi e Giorgia Meloni, che chiedono una linea comune.
  • Industriali d’oltralpe contro il price cap spagnolo. Volkswagen studia delocalizzazioni nella penisola iberica.

Lo speciale contiene due articoli

Bollette choc, Berlino le taglia noi invece aiutiamo i cantanti
Getty images
Il fisco premia i big della musica con detrazioni per centinaia di migliaia di euro. Effetti del decreto Aiuti di Draghi e del dl Sostegni di Giuseppe Conte. Malgrado ci siano famiglie che non riescono a far fronte alle spese e imprese che saranno costrette a tirar giù la serranda.
Drammatico responso di Arera sugli aumenti. Costi quasi triplicati in tre anni. Il 30% degli utenti potrebbe non pagare. Il pericolo della delocalizzazione per poter sopravvivere. Finiremo succubi del Dragone cinese?
In Spagna parte già la patrimoniale
Pedro Sanchez e María Jesús Montero (Ansa)
Il governo socialista vara un’imposta «di solidarietà» che riguarda i patrimoni sopra i 3 milioni di euro. Si calcola di raccogliere 1,5 miliardi da 23.000 contribuenti.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings