Non avremo alcuna nostalgia di Mattarella

Non avremo alcuna nostalgia di Mattarella
Il presidente della Repubblica lascia il Colle acclamato come un padre della Patria. Eppure di errori ne ha fatti fin troppi. Ha protetto ministri deboli, come Luciana Lamorgese e Roberto Speranza, ha negato il ritorno alle elezioni e non ha fatto pulizia nel Csm.

Daniele Capezzone con Stefano Graziosi: punto sul primo anno dell’Amministrazione Biden.

crisi cibo made in italy
(IStock)
Presidente nel mirino per aver prodotto un succedaneo per vegani: il cda lo ha salvato ma la spaccatura resta. Sul tavolo pure il nuovo disciplinare. Agroalimentare in tensione, come mostrano i casi Amadori e Ferrarini.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie

#LaVeritàAlleSette

alle-7-video

#LaVeritàAlleSette

alle-7-video
Trending Topics
Change privacy settings