No. Il voto in Virginia e Kentucky non è un avviso di sfratto a Trump

True
No. Il voto in Virginia e Kentucky non è un avviso di sfratto a Trump
Ansa

Le recenti consultazioni elettorali che si sono tenute negli Stati Uniti hanno portato molti analisti e commentatori a parlare di una dura sconfitta per Donald Trump. In effetti, a prima vista, le cose sembrerebbero stare proprio così. In Virginia, i democratici hanno riconquistato - dopo vent'anni - la maggioranza nell'assemblea legislativa, mentre in Kentucky - Stato in cui Trump nel 2016 aveva vinto con trenta punti di vantaggio - è stato sconfitto il governatore repubblicano uscente.

Proteste nelle grandi città. I pro aborto vanno a caccia delle abitazioni delle toghe
Ansa
  • Gli indirizzi sono stati resi pubblici dagli attivisti. Washington è in massima allerta. A Phoenix la polizia ha disperso violenti che avevano assaltato il Senato dell’Arizona.
  • Il nuovo fronte legale è sulla pillola. Joe Biden vuole impedire ai singoli Stati di vietare la vendita dei farmaci che interrompono una gravidanza. E può riuscirci perché approvati dalla Food and drug administration.

Lo speciale comprende due articoli.

Più che all’ideologia femminista i dem pensano ai loro finanziatori
Cecile Richards (Ansa)
Planned Parenthood non è solo un’Ong abortista ma un impero che aiuta l’Asinello e ne appoggia i candidati, a partire da Joe Biden. Tra Onlus e partito le porte sono girevoli. E la rete arriva fino a Bill Gates e Facebook.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings