L’Europa guarda Salvini con occhi diversi

C'è un Salvini di lotta e un Salvini di governo. Quello di lotta ha spaventato per un po' le cancellerie europee, che all'inizio temevano che il ministro dell'Interno fosse un piromane, intenzionato a dare alle fiamme l'intera costruzione europea, facendo uscire l'Italia dall'euro. Ma da qualche tempo il Salvini di lotta ha lasciato spazio a quello di governo, mettendo freno alle dichiarazioni più incendiarie e soprattutto ai propositi di abbandonare la moneta unica. Perfino sulla riforma della Fornero, altra preoccupazione capace di togliere il sonno ai partner europei, il capo leghista è stato più ragionevole di quanto si temesse, accontentandosi di una finestra che (...)
IStock
Mentre la crisi energetica costringe Bruxelles ad aprire al nucleare, l'impennata del prezzo dell'elettricità e gli zelanti piani climatici minano la competitività della nostra industria, specie rispetto ai concorrenti turchi.
Ansa
Con Recep Tayyip Erdogan che ha spalancato le porte della rotta turca, non si contano più gli arrivi sulle coste calabresi: nella cittadina ionica giunti quasi nove volte i migranti del 2019. Le strutture dell'accoglienza sono allo stremo.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings