L'era dei fascisti rossi

L'era dei fascisti rossi
Ansa
Impediscono comizi politici, manifestazioni culturali, presentazioni di libri, di film, o convegni su temi scomodi come la difesa della famiglia tradizionale. Si considerano numi tutelari della democrazia, ma intellò e centri sociali ormai sono diventati censori violenti: dall'ostracismo degli editori sgraditi come Altaforte alle sedi di Lega e Fratelli d'Italia vandalizzate, dai militanti di destra malmenati ai divieti di commemorare gli infoibati. Tutta la prepotenza della Sinistra Inquisizione.
Il prof amico di Gaza che loda i terroristi
Massimo Zucchetti (Getty images)
Massimo Zucchetti, ordinario di fisica al Politecnico di Torino con un passato nelle formazioni marxiste-leniniste, sui social insulta gli israeliani (chiamandoli «mostri») e inneggia ai sicari di Aldo Moro. Degli ucraini dice: «Da mandare al macello».
L’Italia non snobbi la nomina dei funzionari
Giorgia Meloni (Getty Images)
Giusto puntare alle poltrone veramente di peso (quelle con ricco portafoglio) senza però sottovalutare l’importanza dei membri dei gabinetti degli altri commissari: 300 posizioni apicali che negli ultimi anni sono state terreno di conquista di Parigi, Berlino o Pd.
FEduF promuove l’Alleanza per l’educazione finanziaria
Stefano Lucchini (Imagoeconomica)

A dieci anni dalla nascita della fondazione, il presidenteStefano Lucchini: «Senza educazione finanziaria non si è liberi di scegliere». La prima azione dell'Alleanza sarà nelle scuole.

Continua a leggereRiduci
L’Ue vuole l’Ursula bis «entro fine mese» per salvare Macron alla faccia del voto
Charles Michel ed Emmanuel Macron (Ansa)
Charles Michel (suo alleato) accelera, scordando i due mesi di negoziati del 2019. Il capo dell’Eliseo intanto glissa: «Non abbiamo fretta».
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Preferenze Privacy