La Bongiorno spegne l’allarme Inps

Il ministro della Pubblica amministrazione replica alle solite «bombe» di Tito Boeri: «Deve ancora assumere le unità autorizzate nel 2017 e 2018 e già si preoccupa di quelle del 2019». Secondo il presidente dell'Inps il rinvio delle assunzioni nella pubblica amministrazione fino alla metà di novembre del 2019 contenuto nel maxiemendamento del governo «è un fatto gravissimo» che mette «l'Istituto di previdenza in grave difficoltà di fronte alle sfide che dovrà affrontare a partire dall'introduzione di quota 100 e reddito di cittadinanza».
Domenico Arcuri (Ansa)
Beneficiando della deroga la società ha chiuso i conti con un utile stratosferico di cui non c'era necessità. Ma non è riuscita a evitare i rilievi dei revisori. Una rete di protezione ad personam che non ha giustificazioni.
iStock
Il semaforo verde dell’Ema alle cure anti Covid, previsto in ottobre, comprometterebbe il rinnovo dell’autorizzazione condizionata agli immunizzanti. L’esperto: «Per evitarlo il regolatore darà l’ok provvisorio anche a quei farmaci, lasciando in pista Pfizer & C.»
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings