L'Italia non beve. E le bibite vanno in crisi

True
L'Italia non beve. E le bibite vanno in crisi
iStock
  • Le chiusure hanno ridotto i consumi del 57% e all'orizzonte c' è per un settore che vale 4,9 miliardi lo spauracchio sugar e plastic tax.
  • Tassoni rimane italiana. L'iconica cedrata del lago di Garda acquisita dal gruppo degli eccelsi spumanti Ferrari.
  • Acqua zuffregna e sciroppo di dose. Storia delle bevande italiane: dai primi venditori alla riscoperta di antichi marchi in un universo di dolcezza.

Lo speciale contiene tre articoli.

Mandare a processo i sindaci perché «poco anti smog» farà impennare le multe a noi
Da sinistra: Piero Fassino, Sergio Chiamparino e Chiara Appendino (Ansa)
Sergio Chiamparino, Piero Fassino e Chiara Appendino, gli ultimi amministratori di sinistra di Torino, accusati di inquinamento ambientale perché non hanno emesso abbastanza sanzioni.
Fontana si ribella ai diktat europei: «È impraticabile fermare tutto»
Attilio Fontana (Ansa)
Intanto Milano sprofonda tra divieti, bike sharing guasto, scioperi e cortei pacifisti.
La direttiva Ue sull’aria può strozzare il Nord
Ansa
Nuova genuflessione all’Oms: pronta una bozza di interventi draconiani per ridurre ulteriormente le emissioni nocive entro il 2030. Palazzo Chigi, però, ottiene una deroga di 10 anni. Senza la quale la Pianura padana sarebbe a rischio desertificazione economica.
Esecutivo europeo e presidenza belga cambiano le carte sul packaging. Decisivi il trilogo di marzo e la plenaria di aprile. Intanto, la Germania fa sponda con noi in cambio dell’appoggio contro le norme green sulla filiera.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings