Il Regime in Redazione in edicola con La Verità e Panorama

Default Theme

Il Pd vuole la marcia indietro sugli 007

Il Pd vuole la marcia indietro sugli 007
Giuseppe Conte (Ansa)
  • Il dem Enrico Borghi, membro del Copasir: «Ci sono gli estremi per riportare alle origini la legge in sede di conversione d'Aula». Adolfo Urso (Fdi): «Disponibilità trasversale». La Lega è prudente. Il M5s si adeguerà per dire la sua sulle prossime nomine nella Difesa?
  • Michele Piras è stato comandante provinciale all'epoca dei misfatti nella caserma Levante.

Lo speciale contiene due articoli.

Alberi salvi, ma imprese strozzate. Altra mazzata ideologica dall’Ue
Palazzo Berlaymont a Bruxelles, la sede della Commissione Ue (Ansa)
Certificazione anti deforestazione per i prodotti. L’Italia rischia per il manifatturiero.
A Bruxelles parte il tira e molla sul patto
Giancarlo Giorgetti (Ansa)
Nulla di fatto all’Ecofin sulla riorganizzazione della governance. Intanto Roma prova a prendere la sede dell’Antiriciclaggio. Il ministro Giancarlo Giorgetti: irrealistico tornare alle vecchie regole. E l’Ungheria, già sotto esame, blocca 18 miliardi all’Ucraina.
Banconote vietate, lo spettro dell’Iran: conti bloccati a chi scende in piazza
Ansa
L’obbligo di usare le carte ci toglie il controllo del denaro, come prova la deriva di Teheran. Strada già seguita pure dal Canada.
Mattarella dà alla Meloni i compiti a casa in conto Ue
Sergio Mattarella (Imagoeconomica)
L’affanno nello spendere i soldi prestati dall’Europa è nero su bianco nella Nadef scritta da Daniele Franco. Però si fa finta che il problema nasca ora per poter dare la colpa al nuovo governo. E il Colle interviene a gamba tesa.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings