«Il dottore Mario Mignini Renzini non ha espresso quei concetti riportati nell'articolo»

Spettabile redazione,

abbiamo avuto modo di leggere l'articolo dal titolo "Bambini "artificiali" a rischio ipertensione (e non solo)" apparso il giorno 21/9/2018 nel sito notizieprovita.it(https://www.notizieprovita.it/economia-e-vita/bambini-artificiali-a-rischio-ipertensione-e-non-solo/) e nella vostra testata giornalistica La Verità (https://www.laverita.info/bambini-artificiali-a-rischio-ipertensione-e-non-solo-2604581652.html), giornalista Marianna Baroli.

Con la presente vi chiediamo di rimuovere dall'articolo entro mercoledì 26/9/2018 ogni riferimento al Dott. Mario Mignini Renzini che, oltre a non condividere il contenuto del suddetto articolo, non ha espresso alcuno dei concetti riportati né nell'articolo AdnKronos del 2 luglio né in alcuna altra occasione.

Restiamo a disposizione della vostra redazione se è vostro desiderio pubblicare su questo argomento un contenuto scientifico e oggettivo.
In attesa di un vostro cortese riscontro, cordiali saluti.
Dott. Mario Mignini Renzini

Dott. Mario Mignini Renzini
Responsabile UO Ginecologia
Responsabile Clinico

CMR Biogenesi

Istituti Clinici Zucchi - Monza -

Quando gli anarchici italiani diventarono fascisti. Un capitolo storico dimenticato
Benito Mussolini nel 1904. Dall'alto: Leandro Arpinati e Edoardo Malusardi (Getty Images)

La storia dell’anarchismo italiano del primo Novecento è più stratificata di quanto non si creda. Una pagina poco ricordata è quella che vide molti seguaci di Bakunin schierarsi al fianco di Benito Mussolini.

Continua a leggereRiduci
Gli statunitensi di Kkr entrano a gamba tesa sulla rete nazionale contro Tim e governo
In arrivo offerta non concordata mentre Cdp lavora per rilevare l’infrastruttura. Le indiscrezioni parlano di 16 miliardi.
Perfino lo Speranza tedesco fa autocritica sulla pandemia. Qui i virocrati non mollano
Novak Djokovic. Nel riquadro il ministro della Salute tedesco Karl Lauterbach (Getty Images)
  • Roberto Burioni dice che Novak Djokovic è stato un cattivo esempio per i giovani. E chiudere le scuole, invece? Intanto la casta medica si scandalizza se il governo vuol sostituire Franco Locatelli...
  • Retsef Levi (Mit): «C’è un numero senza precedenti di effetti avversi e morti tra i giovani».

Lo speciale contiene due articoli.

È no vax: la guardia medica rifiuta le cure
(IStock)

A Sulmona una trentenne in preda a forti dolori non è stata assistita perché al telefono aveva detto di non aver fatto l’iniezione. Lo stato d’emergenza è terminato un anno fa, ma nella testa di certe persone non finirà mai...

Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings