Tutto pronto per il Giro 2022, ma nessun italiano tra i favoriti

True
Tutto pronto per il Giro 2022, ma nessun italiano tra i favoriti
giroditalia.it

Venerdì 6 maggio parte la centocinquesima edizione della corsa che rappresenta un pezzo importante della storia del nostro Paese. Si comincia in Ungheria, da Budapest, con un percorso di 3.437,6 chilometri suddivisi in 21 tappe fino alla passerella finale di domenica 29 maggio con l'arrivo all'Arena di Verona. Le poche speranze azzurre sono riposte ancora una volta in Vincenzo Nibali. Simon Yates, Richard Carapaz, Mikel Landa, Miguel Angel Lopez e Pello Bilbao tra i più quotati per la maglia rosa.

Spingono il vaccino anti papilloma virus. Ma lo regalano solo ai gay maschi
(IStock)
Il siero contro l’Hpv è gratuito per tutti gli «uomini che fanno sesso con uomini». Alle donne over 26, invece, tocca pagarselo.
«L’Ue riparte con i biocarburanti»
Luca Squeri (Ansa)
Il responsabile energia di Forza Italia Luca Squeri: «Riducono l’inquinamento e tutelano la filiera endotermica. Spingiamo sui micro-reattori. Se la politica fa il suo, nucleare dal 2030».
Muro Usa contro le elettriche cinesi: sono una minaccia per la sicurezza
(IStock)
Joe Biden annuncia un’indagine sui rischi: le auto raccolgono notizie sensibili. Intanto Jaguar Land Rover rallenta la presentazione dei modelli a batteria. Contentino di Stellantis: la Pandina ibrida a Pomigliano.
Il solo «Petrolio» pericoloso è quello su Rai 3
Duilio Giammaria (Ansa)
Nella trasmissione di Duilio Giammaria vengono demonizzati i combustibili fossili e si blatera dell’ansia da cambiamento climatico delle nuove generazioni senza alcun contraddittorio. E tralasciando un «dettaglio»: il futuro del pianeta si decide in Asia e in Africa.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings