Caro Zingaretti, non si vergogni solo per il Pd

Caro Nicola Zingaretti, sarò sincero: dell'eterno dibattito all'interno del Pd non me ne importa una mazza. Da quelle parti cucinate segretari come se fossero salamelle alla festa dell'Unità, ve li pappate uno dopo l'altro in un clima di eterna rissa tutti contro tutti, che non sarebbe divertente da raccontare neppure in un Paese ricco e in salute. Figuriamoci di fronte al disastro che stiamo vivendo.

iStock
Leggenda vuole che sia stato lui, sbarcato sulla costa in fuga da Troia, a portare le frise, piccole ciambelline secche (senza buco) con farina di grano e orzo. Stranamente qui l'olio per uso alimentare, franto nei trappeti ipogei, è conquista relativamente recente.
Michela Murgia (Ansa)
La scrittrice, dopo aver attaccato Francesco Paolo Figliuolo perché affidare la logistica del vaccino a uomini dell'esercito la spaventa, si lagna persino del fatto che i partiti le abbiano risposto. Per lei è un automatismo: non esce mai dalla polemica, è la sua uniforme.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Megalopoli: oggi e nel 2030

Pillole di numeri

Trending Topics

Change privacy settings