Aperta la caccia al grillino pentito

Aperta la caccia al grillino pentito
deputati del Movimento 5 Stelle non partecipano al voto finale sul dl Aiuti alla Camera dei Deputati (Ansa)
  • Continua il pressing: ci si mettono pure i sindaci. Pd e Quirinale puntano a polverizzare il M5s e convincere più onorevoli possibili a ricucire. Imbarazzante video di Giuseppe Conte: non volevamo rompere, ma senza risposte dal premier sui nostri punti siamo fuori. Centrodestra: mai più coi pentastellati. Mario Draghi per ora non pare disposto a rientrare.
  • Non solo Ue, Usa e Chiesa. A pregare il premier di restare alla guida dell’esecutivo sono primi cittadini, persino la Cgil, associazioni professionali e di categoria. Senza di lui il mondo si ferma. E si spera che Giuseppi si penta. Ma vuole l’opposizione, evitando le elezioni. E incombe il rischio scissione.

Lo speciale contiene due articoli.

Grande successo per il quindicesimo appuntamento de «Gli incontri del Principe» al Grand Hotel Principe di Piemonte di Viareggio andato in scena ieri sera in Piazza Maria Luisa. Al talk show condotto dal giornalista Stefano Zurlo ha partecipato anche il direttore della VeritàMaurizio Belpietro. Al centro del dibattito le imminenti elezioni, le coalizioni, i programmi dei partiti e le soluzioni alla crisi che si prospetta in autunno. «Mattarella si dovrebbe dimettere con il presidenzialismo. La sinistra parli di programmi veri e non di fiamma. I Cinque stelle sono già implosi», ha affermato il direttore Belpietro.

La Lamorgese fa stare tranquilli solo i rom. La polizia non può più entrare nei campi
Ansa
Già due casi di oggetti rubati e geolocalizzati in accampamenti di nomadi. Ma gli agenti non agiscono: «È per l’ordine pubblico».
Anche Biden allenta le restrizioni. Tutta Europa ora sconfessa la Dad
Patrizio Bianchi (Ansa)
Le nuove linee guida del Cdc parlano di «rischio individuale» e di vaccino e cure per ridurre i morti, non i contagi in sé. L’Occidente punta a tenere aperte le scuole. Bianchi però stanzia 2,1 miliardi per il digitale.
Una nube radioattiva e mare contaminato se Zaporizhzhia cede
Zaporizhzhia (Ansa)
L’esplosione «alla Chernobyl» della centrale nucleare contesa tra Mosca e Kiev è un’eventualità remota. Ma non da escludere.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings