Ultras, CR7 e il sigillo di John Elkann, ecco perché Agnelli fa saltare Marotta - La Verità
Home
In primo piano

Ultras, CR7 e il sigillo di John Elkann, ecco perché Agnelli fa saltare Marotta

ANSA

Il numero uno della Juve si è vendicato di un ad che osava contraddirlo. Letali il caso Cristiano Ronaldo e i rapporti con la curva.
In primo piano

Premier League e Roland Garros su Amazon. L'ecommerce si prende pure calcio e tennis

Contenuto esclusivo digitale

Ansa

  • Da questa stagione, per tre anni, il colosso americano di Jeff Bezos ha acquisito i diritti per trasmettere in esclusiva 20 partite del campionato inglese per un costo totale di 102 milioni di euro. Dal 2021 toccherà anche all'Open di Francia con alcuni match in onda su prime video.
  • Lo storytelling sportivo va sempre più di moda. La piattaforma di spedizioni, Netflix, Dazn e anche Sky puntano su serie tv e docufilm: da Cristiano Ronaldo a Lionel Messi, da Francesco Totti a Josè Mourinho fino alla cavalcata vincente del Manchester City di Pep Guardiola.

Lo speciale contiene due articoli.

In primo piano

Dopo il decreto Dignità il calcio dice addio a 100 milioni

Contenuto esclusivo digitale

Ansa

Stop a ogni forma di pubblicità su giochi d'azzardo. Il provvedimento, entrato in vigore dal 15 luglio scorso, blocca le sponsorizzazioni da parte di società di scommesse sulle magliette dei club o sui cartelloni pubblicitari all'interno degli stadi. La Lega Serie A: «Così i marchi di betting spostano gli investimenti sugli altri campionati europei e le nostre squadre non possono competere».

In primo piano

Luca Toni: «No all’inciucio, andiamo alle urne. Io sceglierei il centrodestra»

Ansa

Il campione del mondo, che alle comunali di Modena era salito sul palco con Matteo Salvini: «Siamo in democrazia, sono i cittadini che devono decidere chi li governa. Scendere in campo? Potrei fare il ministro dello Sport...»
In primo piano

Dirigenti addio. Nel nuovo mercato sono i procuratori i padroni del calcio

Ansa

Jorge Mendes muove i fili del Milan, Mino Raiola ha gestito il passaggio di de Ligt alla Juventus. I manager ormai pesano sempre meno.
In primo piano

Eterna Fede, la Dea dell’acqua umilia il tempo

Getty Images

Ennesimo oro di Federica Pellegrini ai mondiali di nuoto in Corea del Sud. A 31 anni è il più grande atleta italiano di sempre, per vittorie e costanza. Da teenager metteva in fila le veterane, oggi tiene a distanza le nuove leve. La leggenda non lascia spazio al gossip.
In primo piano

«Non scendo in pista per fuggire il male ma per sconfiggerlo davanti a tutti»

Facebook

Rachele Somaschini, la campionessa di rally che lotta da anni contro la fibrosi cistica: «Basterebbe un po' di conoscenza per non infliggerla agli altri».
In primo piano

Ritorna il circo Wanda e riesplode il caso Icardi scaricato dall’Inter

Ansa

I post autocelebrativi o velenosi della Nara segnano l'estate del calciomercato. Dopo mesi di bizze il valore dell'argentino è crollato. Napoli e Juve in agguato.
In primo piano

Napoli prigioniera delle glorie passate. Dramma per la 10 di Maradona a James

Ansa

Per lasciare il Real, Rodriguez potrebbe esigere la maglia che fu del Pibe. Tutelare la memoria? Giusto, se non azzoppa il futuro.
In primo piano

I Giochi invernali tornano in Italia. Pioggia di euro su Milano e Cortina

Ansa

  • A Losanna battuta la candidatura Stoccolma-Are. Date previste: 6-22 febbraio 2026. Paga il gioco di squadra trasversale anche tra diverse istituzioni amministrative e sportive, in un'originale sintesi politico-territoriale.
  • Scoppia il caso San Siro. Il presidente del Milan, Paolo Scaroni: «Stadio da demolire, in 3 anni faremo quello nuovo con l'Inter». Che conferma. Il sindaco di Milano, Beppe Sala: «Inaugureremo lì i Giochi: non si tocca nulla prima del 2026».

Lo speciale contiene due articoli.