I fustigatori europei dell'Italia presi a sberle dai loro elettori

L'elenco è lungo e comincia con un signore di nome Pierre Moscovici. In Francia il suo partito non esiste praticamente più, spazzato via dalle ultime elezioni e costretto a vendere la storica sede di Parigi per ripagare i debiti. Tuttavia, sebbene il Partito socialista francese sia in liquidazione o quasi, l'ex ministro dell'Economia di François Hollande in Europa detta ancora legge, stabilendo che cosa sia giusto fare e chi si debba mettere in castigo per non essersi comportato come dovrebbe.

Giuseppe Conte e Agostino Miozzo (Ansa)
La faida tra grillini e Pd ha fatto saltare anche il medico Narciso Mostarda, spinto da Roberto Gualtieri e Roberto Speranza, e Luigi Varratta, prefetto a Reggio e sostenuto dal M5s. Ora il premier punta sull'attuale coordinatore del Cts come commissario. Ma la nomina è ancora in bilico.
Rosa Bazzi e Olindo Romano (Ansa)
Mettere in discussione le decisioni della Suprema corte è una conquista democratica. Selvaggia Lucarelli e Gianluigi Nuzzi affermano falsità macroscopiche pur di difendere i giudici.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings