Tremano i vertici di Anas. Il Pd vuole cambiare le nomine di Lega e 5 Stelle

True
Tremano i vertici di Anas. Il Pd vuole cambiare le nomine di Lega e 5 Stelle
Anas
  • Il nuovo dicastero gestito da Paola De Micheli mette nel mirino l'amministratore delegato Massimo Simonini e Claudio Andrea Gemme. Il primo fu scelto dall'ex ministro Danilo Toninelli, il secondo è espressione del Carroccio di Matteo Salvini. Si parla già di Luciano D'Alfonso, ex presidente dell'Abruzzo, ora senatore dem, in aspettativa come dirigente della società che gestisce 30.000 chilometri di strade e autostrade in Italia.
  • Tre dirigente Anas sono stati arrestati per corruzione a Catania. Avrebbero incassato tangenti dalle aziende appaltatrici che non finivano i lavori mettendo persino a repentaglio la sicurezza. Il giallo del comunicato stoppato dalla procura di Carmelo Zuccaro: c'era il rischio di inquinare le indagini.

Lo speciale contiene due articoli.

«La suocera di  Soumahoro andava in Belgio con valigie piene di soldi»
Liliane Murekatete e Aboubakar Soumahoro (Imagoeconomica)
Agli atti la testimonianza di una ex dipendente. E il trattamento inumano riservato dalle coop anche ai profughi dall’Ucraina.
Il campo largo sa di ultima spiaggia. Basilicata, spunta l’ipotesi Speranza
Roberto Speranza (Ansa)
I giallorossi continuano a negoziare tra litigi e lotte all’ultimo veto. Ma il tempo stringe e i nomi ancora non ci sono. In Lucania l’ex ministro della Salute è titubante sulla sua candidatura: teme la rabbia popolare.
Casalino «influencer» mette casa sui social
Rocco Casalino
L’ex guru della comunicazione di Conte carica su Instagram le storie con le foto dei lussuosi arredi del suo nuovo appartamento già svelato dalla «Verità». Uno schiaffo alla politica del Reddito di cittadinanza che ora Giuseppi vuole usare come arma alle regionali.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings