Il Regime in Redazione in edicola con La Verità e Panorama

Default Theme

unione europea

  • Le regioni produttrici di veicoli di Germania, Spagna, Italia, Slovacchia e Francia si sono unite per chiedere una transizione lenta. Sul tavolo anche il progetto di istituire delle aree speciali dove sarà possibile continuare a costruire macchine con motori termici.
  • La Commissione Ue studia nuove norme sugli imballaggi. Critiche di aziende e Stati.

Lo speciale contiene due articoli.

Reddito anti povertà. Tutti i Paesi europei moltiplicano i paletti
Il commissario Ue per il Lavoro, Nicolas Schmit (Ansa)
A differenza di quanto sostengono i fan della misura, all’estero il sistema è molto rigido: in Francia controlli ogni tre mesi.
I «successi» dell’Ue: «Già ricollocati in 117»
Il ministro degli Esteri Antonio Tajani con il presidente dell’Europarlamento Roberta Metsola (Ansa)
  • La portavoce della Commissione, Anitta Hipper, cita il numero di richiedenti asilo accolti da Francia e Germania senza accorgersi di quanto sia ridicolo rispetto agli approdi in Italia. Antonio Tajani al Consiglio europeo: «Il tema va risolto a livello continentale».
  • Pronto il piano anti Ong del governo: l’asilo andrà richiesto al Paese di bandiera.

Lo speciale contiene due articoli.

Per farci rispettare dai francesi facciamo come loro
(Ansa)

Ma quanto sono umani questi francesi? Sono così umani che mentre Sergio Mattarella lisciava il pelo a Emmanuel Macron sull’accoglienza ai migranti, il governo guidato da Elisabeth Borne si accordava con quello inglese per fermare barconi e gommoni in partenza dalle coste di Calais e dirette verso quelle del Regno Unito. In altre parole, mentre i cugini transalpini sostengono che per ragioni umanitarie non si possono bloccare i clandestini che pretendono di sbarcare in Italia, quando si devono occupare dei clandestini che vogliono raggiungere la Gran Bretagna cambiano opinione, impegnandosi (non si sa in cambio di che cosa) ad ostacolare i profughi pronti ad attraversare il canale della Manica. Vi sembra un controsenso? Anche a noi, ma al di là dell’evidente contraddizione, si capisce che i motivi umanitari nella disputa fra Italia e Francia sul caso della Ocean Viking non c’entrano nulla.

Mattarella esonda ancora: «L’interesse degli europei trascende quelli nazionali»
Sergio Mattarella (Ansa)
Il presidente subordina le priorità dei singoli Paesi al bene europeo, definisce l’euroscetticismo «un virus», si schiera contro il voto unanime e per la fiscalità unica. Posizioni ideologiche espresse senza alcun mandato.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings