ramadan

Il velo non è una scelta se chi lo rifiuta muore
Federica Mogherini con il velo durante la visita a Teheran nel 2015 (Ansa)
Finché anche in una sola nazione coprire i capelli femminili sarà obbligo statale, indossarlo per «libera volontà» sarà abiezione. E chi «orgogliosamente» porterà le sue catene di stoffa in sfregio all’Occidente sarà assimilabile alla paladina di una dittatura.
«Grave errore chiudere le classi per celebrare la fine del Ramadan»
Magdi Cristiano Allam (Getty Images)
Il giornalista e scrittore Magdi Cristiano Allam: «A Pioltello il dirigente ha sbagliato. Agli alunni, anche ai più piccoli, è impedito di mangiare e bere: è pericoloso per la salute. Le università sono intolleranti? La colpa è dei professori».
«Non sono gli istituti a stabilire le festività»
L'istituto comprensivo statale Iqbal Masih di Pioltello (Ansa)
Dopo il caso della scuola di Pioltello chiusa «per Ramadam»,Giuseppe Valditara aspetta i risultati delle ispezioni nel Milanese: «Bisogna rispettare la legge».
Continua la deriva islamica dei dem. A Milano inneggiano al Ramadan
Nel riquadro Daniele Nahum (Ansa)
Auguri con moschea sui social. E chi critica l’uso di «genocidio» per Gaza è emarginato.
Pure l’islam si butta su TikTok con le influencer del Ramadan
content.jwplatform.com
Il mese sacro dei musulmani quest’anno è un trend sul social dei giovanissimi: le protagoniste danno consigli sul digiuno, ma anche su trucco e abiti per pregare. Frivolezze che faranno storcere il naso ai più integralisti.
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Change privacy settings