Tag page

Cosimo Ferri (Ansa)

Ecco le chat tra Luca Palamara e i due deputati spuntati nelle intercettazioni dell'ormai famigerata riunione dell'hotel Champagne, a Roma, del maggio 2019: si tratta di Cosimo Ferri e Luca Lotti. Entrambi non indagati (a differenza di Palamara che deve rispondere di una presunta corruzione) ma entrambi additati come i registi occulti, insieme al boss Unicost, del mercato delle nomine per i posti più importanti nelle procure d'Italia.




Luca Lotti (Samantha Zucchi:Insidefoto:Mondadori Portfolio via Getty Images)
La decisione sull'utilizzabilità delle conversazioni con i parlamentari Cosimo Ferri e Luca Lotti rinviata a fine mese. Pure la Camera non si è ancora pronunciata sullo stesso tema e così il rito disciplinare potrebbe slittare.
Piercamillo Davigo (Ansa)
L'ex pm di «Mani pulite» non accettò il rinvio sulla nomina del procuratore di Roma richiesto dal Colle tramite David Ermini. Con lui erano a favore di Marcello Viola anche altri due attuali giudici della sezione disciplinare.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings