antimafia

Guerra tra pm:  a rischio l’inchiesta su Striano
Giovanni Melillo (Ansa)

Un fascicolo sul procuratore antimafia Giovanni Melillo (parte lesa) genera conflitti di competenza tra Roma e Perugia. Se la causa finisse nella Capitale, il caso dossieraggi potrebbe avere la stessa sorte. E ripartirebbe da zero.

Natoli interrogato fa scena muta e va verso la prescrizione
L'ex pm Gioacchino Natoli (Imagoeconomica)
L’ex magistrato, indagato per favoreggiamento alla mafia, aveva detto di voler chiarire, ma ieri si è avvalso della facoltà di non rispondere.
Emiliano cerca di trovare una scusa per non parlare davanti all’Antimafia
Michele Emiliano (Imagoeconomica)
  • L’ex magistrato prova a evitare la convocazione in commissione parlamentare fissata per il 2 maggio: «Ho altri impegni, dovete rinviare». La replica: «Vuole scegliersi la data in base alle sue esigenze politiche».
  • I legali chiedono la libertà per l’ex commissario dell’Arti Alfonso Pisicchio, ma emergono nuove accuse. La Procura sentirà un giornalista: avrebbe avvisato il governatore di una perquisizione.

Lo speciale contiene due articoli.

«L’ex ad del Genoa mentì all’antimafia». Un deputato dem ci mise «lo zampino»
Sculli sotto la curva al termine di Genoa-Siena 1-4 del 22 aprile 2012. Nel riquadro, Alessandro Zarbano (Ansa)
Convocato per un’inchiesta sugli ultrà, Alessandro Zarbano avvisò un parlamentare del Pd, che disse: «Va ridimensionata».
L’indagine sul sexgate dell’Antimafia decolla, la supertestimone dai pm
Donatella Di Rosa (Imagoeconomica)
«Lady Golpe» è stata interrogata dai magistrati della Procura di Roma sulle avance erotiche via chat che la donna sostiene di aver subito da un colonnello dell’Arma. Gli inquirenti setacceranno il cellulare.
Continua a leggereRiduci
Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Preferenze Privacy