Razzismo filotedesco a Bolzano: «Ospedale mal gestito... è italiano» - La Verità
Home
In primo piano

Razzismo filotedesco a Bolzano: «Ospedale mal gestito... è italiano»

Ansa

L'offesa di Arno Kompatscher, presidente della Provincia autonoma, in campagna elettorale per la Svp. Ma sbaglia bersaglio: l'assessore è del suo partito e i vertici della struttura vengono dalla Germania.
In primo piano

Dalle 7 madamin ai pesci in scatola. Tragicommedia dei salvatori del Pd

Ansa

A sinistra, dopo ogni fallimento, emerge un nuovo salvatore da seguire. Ora tocca alle «sardine» anti Salvini, che hanno sostituito le signore bene pro Tav, venute dopo i borgatari. Ma finisce sempre allo stesso modo. Male.
In primo piano

Un manuale contro la filosofia da talk show

iStock

Dagli immigrati all'Europa, dai gay alla famiglia, un saggio del filosofo Sossio Giametta sfida tutte le chiacchiere del pensiero unico su argomenti tabù. È tempo di riscoprire gli intelletti liberi, senza perdersi dietro alle starlette dell'intellighenzia di sinistra.
In primo piano

Non è razzismo, è conflitto sociale. Bocca lo spiegava già 30 anni fa

Getty Images

Nel 1988 il giornalista di sinistra pubblicò una inchiesta sulla discriminazione in cui compaiono le stesse polemiche di oggi. Mostrò che il nostro Paese non odia i diversi: l'immigrazione mal gestita crea tensioni.
In primo piano

Un altro schiaffo: la Francia libera il black bloc

Getty Images

Vincenzo Vecchi era stato arrestato in Bretagna lo scorso agosto. Era l'ultimo devastatore del G8 di Genova rimasto in circolazione, latitante per 8 anni. L'Italia ne aveva chiesto l'estradizione, ma i giudici d'Appello francesi lo hanno scarcerato per un vizio di forma.
In primo piano

I tifosi della battaglia contro l’odio sono i primi a fare discriminazioni

Ansa

Oggi, con metodi sempre più repressivi, si dice di voler combattere l'intolleranza. Chi esprime disprezzo per i poliziotti, i disabili o gli embrioni non viene mai trattato come un pericoloso hater.
In primo piano

Riscopriamo il lato segreto della banalità

Wikicommons

Inizia oggi la serie dello scrittore Paolo Nori dedicata all'«infra-ordinario»: un modo per interrogarci su cosa si nasconde dietro gesti che consideriamo ripetitivi e scontati. Invece, anche la tecnica con cui affettiamo l'arrosto può custodire una storia unica.