Processate questo esecutivo, non i porti chiusi

Se questo processo s'ha da fare, sul banco degli imputati non ci si deve mettere solo l'ex ministro dell'Interno, ma l'intero governo gialloblù. Eh, già: se aver fermato una motonave della Guardia costiera con a bordo alcune decine di migranti, senza spalancare subito le porte ai cosiddetti profughi, è per la magistratura un reato e non una scelta politica, allora la colpa è di tutti quelli che hanno dato in qualche modo il loro avvallo all'operazione di blocco.

L'ambasciatore turco in Italia Murat Salim Esenli con Luigi Di Maio (Ansa)

È stata un'audizione a tratti tesa, quella che ha visto protagonista l'ambasciatore della Turchia in Italia, Murat Salim Esenli, alla commissione Esteri della Camera dei Deputati la scorsa settimana. Parlamentari appartenenti a schieramenti partitici eterogenei hanno infatti evidenziato i punti critici della condotta politica di Ankara: dai diritti umani al Nagorno-Karabakh, passando per le mire neo-ottomane di Recep Tayyip Erdogan.

Ansa
Il social ha bloccato la pubblicità del volume «Contro l'invasione» distribuito con «La Verità» e «Panorama». Il testo, contenente un inedito dell'intellettuale francese Jean Raspail, sgradito agli algoritmi politicamente corretti.
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti

Nuove storie

Trending Topics

Change privacy settings