Trump apre l'ambasciata in Libia per arginare Macron

True
Trump apre l'ambasciata in Libia per arginare Macron
Ansa

Il presidente americano ha nominato martedì scorso Richard Norland come nuovo ambasciatore statunitense in Libia. Diplomatico di carriera, a partire dal 2016, ha lavorato come consigliere per la politica estera del capo dello stato maggiore congiunto delle forze armate statunitensi. Precedentemente aveva prestato servizio come ambasciatore in Uzbekistan e Ucraina. Norland verrà a coprire un incarico al momento vacante: attualmente gli Stati Uniti non dispongono infatti un ambasciatore in Libia. Fino al 2017, la poltrona era formalmente occupata da Peter Bodde, il quale, lo scorso novembre, è stato richiamato come incaricato d'affari presso l'Ufficio esterno della Libia a Tunisi.

Tony Britten: «Ho dato un’anima alla Champions con l’aiuto di Händel»
Tony Britten (Mark Fawcett)
Il compositore inglese: «L’inno è entrato nei cuori dei giocatori perché è fuori dal tempo. Alle finali però non mi invitano più».
La Casa del Fascio apre le porte agli italiani
Como: la casa del Fascio di Giuseppe Terragni (Istock)
Stanziati i fondi per l’istituzione di un museo nel celebre palazzo di Como, capolavoro assoluto della scuola razionalista. Ora ospita la Guardia di finanza, che traslocherà altrove. Claudio Borghi: «Sarà il più grande polo d’arte moderna del Settentrione».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings