Il pericolo non sono i non vaccinati ma credersi al sicuro dopo l’iniezione

Il pericolo non sono i non vaccinati ma credersi al sicuro dopo l’iniezione
iStock
Caro Berni, le rispondo con le parole di Naftali Bennett, non proprio un no vax. Il premier israeliano, cioè il capo di un Paese con più vaccinati al mondo, pochi giorni fa ha detto: «Paradossalmente, le persone più a rischio sono quelle con due dosi, che vanno in giro sentendosi protette. Non capiscono che l'efficacia è diminuita e devono fare la terza dose. Ci sono giovani (vaccinati) in serie condizioni».
«La sinistra ha tirato la volata a Fdi. Ma l’astensionismo mi terrorizza»
Pietrangelo Buttafuoco (Leonardo Cendamo/Getty Images)
Lo scrittore Pietrangelo Buttafuoco: «Il partito del non voto è il bastone armato dello status quo. La migliore campagna elettorale l’hanno fatta Letta, giornaloni e vip per la Meloni. Poi c’è Berlusconi, il nostro Balzac. Draghi? Pare Sordi».
«Se sei di destra sparisci dalla tv»
Pino Insegno (Ansa)
L’attore Pino Insegno linciato sui social per aver introdotto Giorgia Meloni sul palco di Roma: «Gli hater fanno ridere, per le mie idee però ho pagato. A molti colleghi questo coraggio manca».
Con le pedine grilline D’Alema fa il re di Roma
Fabrizio Palermo (Imagoeconomica)
Roberto Gualtieri, fedelissimo del leader Maximo, è pronto a piazzare al vertice di Acea Fabrizio Palermo. Già capo di Cdp ai tempi del Conte uno. Il manager è il punto d’incontro tra l’ex premier e il M5s, che a differenza del Pd si prepara a fare il pieno di voti.
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings