I numeri dell’Europa parlano chiaro: il virus se ne infischia del foglio verde

I numeri dell’Europa parlano chiaro: il virus se ne infischia del foglio verde
Ansa
Le iniezioni non fermano contagi e ospedalizzazioni. Anziché impedire alla gente di lavorare, guardiamo in faccia la realtà.
La Bologna a 30 all’ora odia i tram. Guerriglia per un albero da tagliare
Matteo Lepore (Ansa)
Polizia assaltata dai centri sociali, contrari al cantiere che amplierà il trasporto pubblico e le scuole della città, con i soldi del Pnrr. Il sindaco piddino Lepore condanna, ma i talebani green li ha allevati lui.
Per Terna, il 52,5% della domanda elettrica è stato coperto da fonti come idro, eolico e fotovoltaico. Però è la crescita dell’import a far riflettere e i consumi languono.
Dalla padella di Stoltenberg alla brace di Rutte
Mark Rutte e Jens Stoltenberg (Ansa)
Dopo la ritirata del rivale rumeno, il premier olandese è il nuovo segretario Nato. Si profila una guida debole, il cui biglietto da visita è l’accordicchio con Orbán. Inviso a Trump, l’ex capo dei falchi in Ue contro Roma rischia di danneggiare il fronte Sud dell’Alleanza.
Israele risponde a Hezbollah e colpisce il Sud del Libano. Il doppio fronte scuote l’Idf
(Getty Images)
  • L’escalation con la milizia foraggiata dall’Iran costringe l’esercito a ridistribuire le forze dalla Striscia al confine Nord. E tornano i dubbi sulla resistenza di Iron Dome.
  • Il leader del Cremlino sa che il momento è propizio per sedersi al tavolo delle trattative viste le difficoltà sul campo di Zelensky. Intanto prepara il vertice con il presidente turco.

Lo speciale contiene due articoli.

Le Firme

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Preferenze Privacy