La norma sui nomadi digitali arriva anche in Italia

True
La norma sui nomadi digitali arriva anche in Italia
iStock

In ritardo di un anno e mezzo rispetto agli altri Paesi europei, e senza agevolazioni fiscali, è stato inserito nel Sostegni ter un emendamento che prevede una nuova categoria di lavoratori: «i nomadi digitali non appartenenti all’Ue», ovvero lavoratori altamente qualificati, che hanno un reddito medio alto e che possono fare bene all’economia nazionale.

C'era una volta l'infermiere
iStock
  • Il rapporto Crea registra la drammatica carenza di paramedici: ne mancano 350.000, una situazione opposta al resto d’Europa. Ma i fondi destinati alla sanità restano scarsi e i corsi di formazione rimangono a numero chiuso.
  • Per sopperire alla mancanza di personale le aziende reclutano da Kenya, Repubblica Dominicana, Tunisia, Brasile, Ucraina, Slovenia, Albania. Le richieste maggiori dal Veneto e dal Sud. Gli anziani pur di non farsi le punture da soli comunicano a gesti.
  • Il presidente del sindacato Nursing Up, Antonio De Palma: «Gli ospedali chiedono di fare centinaia di ore di straordinario non retribuite. I politici nonostante i proclami non vogliono investire».
  • Quelli che se ne vanno all’estero: in Italia turni massacranti e pochi riconoscimenti, a Londra possibilità di carriera.

Lo speciale contiene quattro articoli.

«Centrodestra? Una coop elettorale»
Gianfranco Rotondi (Ansa)
Il vice dei deputati di Forza Italia, Gianfranco Rotondi: «Senza Berlusconi il giocattolo s’è rotto. Silvio dovrebbe rifare la Dc, partito del nuovo equilibrio centrista, e puntare sulla Meloni come candidato premier. Da Salvini troppi errori».
Le Firme
In diretta dal lunedì al venerdì alle 7 del mattino e alle 7 di sera
Ascolta tutti i nostri podcast
Guarda tutti i nostri video

Scopri La Verità

Registrati per leggere gratuitamente per 30 minuti i nostri contenuti.
Leggi gratis per 30 minuti
Nuove storie
Trending Topics
Change privacy settings